Alba del Nirvana in Val di Mello | Rifugi di Lombardia TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Arrampicata

Alba del Nirvana in Val di Mello

  • Durata complessiva: 4:00
  • Difficoltà: V, V+

Tutto il mondo dell’arrampicata conosce la Val di Mello e il suo spettacolare granito. Le vie in questa località non sono considerabili facili, soprattutto perché bisogna saper integrare. Vi proponiamo uno degli itinerari “propedeutici”, ideale per chi non ha mai arrampicato in via sul granito di questa bellissima valle della Valtellina.

Alba del Nirvana è una via storica aperta nel 1976 a Ivan Guerrini e rappresenta un sunto dell’arrampicata su placca granitica tipica della Val di Mello.

Avvicinamento: Si prende il sentiero di fondovalle fino a Cà di Carnia. Sulla sinistra incontreremo il sentiero che entra in Val Qualido che si percorre in salita fino ad un grande sasso con segnavia. Da qui prendere a destra fino alla placca di “Stomaco Peloso”. La via è piuttosto frequentata quindi la traccia è evidente.

Giunti all’attacco di Stomaco Peloso si scalano i primi due tiri di questa via:

L1, IV+/IV, 45 metri : Placca liscia primo chiodo a 12 metri (tenere la salita sulla sinistra che è più facile). Si segue una fessura (facile) e dove finisce su placca. Sosta su albero.

L2, IV/III, 20 metri: Si risale il diedro sulla destra fino ad un albero. Ora spostarsi sulla desta, superare un risalto. Per roccia appoggiata si raggiunge il bosco sospeso. Sosta su albero.

L3, III/IV+/V+, 40 metri: Superare lo strapiombo sopra la sosta e traversare sotto il tetto di qualche metro. Risalire il diedro verso destra. Una volta superato spostarsi a sinistra su placca fino ad una lama (cordino). Traversare a sinistra per placca fino alla sosta sotto un grande tetto.

L4, IV/V, 25 metri: Prendere la fessura a destra sotto il tetto e aggirare una sporgenza. Seguire la fessura fino alla sosta.

L5, IV/V, 45 metri: Si prosegue ancora lungo la fessura sotto il tetto fino a raggiungere un piano. Proseguire sotto il tetto e spostarsi a destra fino ad un albero dove troviamo la sosta (cordini e maillon rapide).

Discesa in doppia: Dalla sosta con una corda doppia fino al boschetto sottostante. Da qui si scende brevemente per tracce fino a raggiungere un albero con catena posto sul ciglio del Trapezio d’Argento. Con una doppia da 60 metri lungo la via Bitter Lemon si raggiunge la base della struttura a pochi metri di distanza dall’attacco di Stomaco Peloso.

 

Tempo di percorrenza

¾ ore.

Materiale necessario: 2 mezze corde da 60m, 10 rinvii, serie di nuts e serie di friends

Dislivello complessivo

Sviluppo: circa 150 metri (6 lunghezze)

Inizia l’avventura Informazioni utili per affrontare l’escursione proposta

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto