Itinerario con le ciaspole di 3 ore nel cuore della Presolana. TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Ciaspolate

Con le ciaspole nel cuore della Presolana

  • Durata complessiva: 3:00
  • Difficoltà: WT2

Raggiungere il bivacco città di Clusone in inverno permette di scoprire un lato selvaggio della Presolana, la Regina delle Orobie, e al contempo provarsi con le ciaspole su un itinerario mai banale. 

Ci troviamo sul versante Sud della Presolana che si raggiunge dal Passo della Presolana tra la Val Seriana e la Val di Scalve.

Si lascia l’auto di fronte al Bar Casa Neve e si scende per un breve tratto lungo la statale per prendere, a questo punto con le ciaspole ai piedi, il sentiero sulla destra, indicato con segnavia 315 Rifugio Cassinelli.

Il percorso si svolge per la prima parte in un bosco di abeti che si dirada rapidamente in prossimità dei pascoli dell’antica baita Cassinelli, oggi rifugio. Il paesaggio da qui diventa “dolomitico” e selvaggio.
Dal rifugio Cassinelli (1568m) si prosegue verso ovest fino ad un bivio, dopo una breve pausa, si riparte in direzione Bivacco Città di Clusone (sentiero invernale – evitare assolutamente quello estivo in presenza di abbondanti nevicate).

Dal cartello inizia la ripida traccia, che per ziz-zag permette di guadagnare velocemente quota. La fatica è compensata da una splendida vista sulla Presolana.
Quando il percorso di fa meno impegnativo, al cambio di pendenza cominceremo a scorgere il tetto del rifugio, recentemente rinnovato.

Tenendosi ora al centro del vallone, si superano i dossi compiendo un semicerchio con destinazione Cappella Savina 2082m ben visibile. Non esiste una traccia preferenziale, importante e non portarsi troppo sotto i canali e i pendii ripidi. Dalla cappella si segue in discesa lungo la traccia per raggiungere il visibile bivacco.

Il bivacco Città di Cantù è posto su di un promontorio molto panoramico. In legno e lamiera è stato ristrutturato nel 2015. Nel bivacco è presente una radio per SOS.

La discesa si effettua scendendo lungo il pendio subito sotto il bivacco, piuttosto ripido per raggiungere nuovamente la traccia di salita, oppure si può seguire l’itinerario di salita.

 

Immagini
Tempo di percorrenza

2 ore solo salita.

Dislivello complessivo

790m fino alla cappella. (15min meno solo per il bivacco).

Inizia l’avventura Informazioni utili per affrontare l’escursione proposta

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto