TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.

San Glisente e i Corni pastorali

28 luglio 2018 Arte, Concerti, Corsi, Rifugi del gusto, Eventi, Incontri, Brescia Rifugio Elena Tironi

La rassegna di “San Glisente e i corni Pastorali”. Proprio in riferimento
al luogo geografico dove è posto il rifugio Rosello di sopra, Area Vasta
Valgrigna, di fronte alla chiesa di San Glisente, nasce la voglia di
divulgare la conoscenza di questo personaggio. Traendo spunto dal museo
“El Balarol” di Berzo Inferiore, ma soprattutto dall’affresco di San
Glisente posto nella chiesa di San Michele, sempre a Berzo Inferiore,
vorrei promuovere la leggenda legata al santo e l’uso dei corni
pastorali nel medievo.
L’affresco narra che Glisente,
condottiero di Carlo Magno, ad un certo punto della sua vita, decide di
dedicarsi al pastoralismo, curando un gregge. Sempre nell’affresco, si
vede Glisente che tiene in mano un corno, all’ora usato per comunicare
tra pastori ma anche per dirigere il gregge. Infine il momento della Sua
Santità.


Ieri, domenica 22 luglio,
presso il rifugio si è tenuto il concerto con il trio “Alphorn” di corni
pastorali delle Alpi. Durante il susseguirsi dei brani, racconti e
spiegazioni sulla nascita, sviluppo e divulgazione dei corni. Questa
settimana, presso il rifugio verrà allestita la mostra ” I corni
Pastorali” atta a spiegare e mostrare quanto questo territorio è legato a
questi strumenti.

Domenica 29 luglio, un convegno
conferenza di riflessione “Pecore, Pascoli e Boschi”
–  L’aumento del
bosco è sempre un bene?, Qual’è il rapporto tra la diminuizione degli
ovini sulle nostre montagne e l’avanzamento del bosco? – interverranno
dott. Forestale Andrea Pincin e Ing. Ambinetale Claudio Pincin.
L’incontro è riconosciuto come momento di formazione dall’ordine dei
Dottori Agronomi e Dottori Forestali.

Domenica 5 Agosto – Concerto “I
cornamusici”
  – Gruppo che suona strumenti quali cornamuse, flauto
dritto, organo portativo, arpa trobadorica. In questa giornata,
interverrà V. Biella che condurrà un momento di gioco – laboratorio sul
suono. Inoltre, il suonatore Giuseppe Jos Olivini ci condurrà attraverso
i suoni e le parole nel codici sonori del medievo.

Infine, venerdì 17 Agosto – Laboratorio di Costruzione dei corni aperto a tutti, condotto dal dott. Mocchi.


Il menù prende spunto dall’affresco di San Glisente della chiesa di San Lorenzo.

Vi aspettiamo numerosi!

Incontro.jpg Manifesto-Rosello-concerto-2018.jpg San Glisente e i corni pastorali.docx