TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Trekking

Sentiero delle Creste del Resegone

Lunga ed impegnativa escursione lungo la propaggine meridionale del Resegone, il sentiero delle Creste vi farà coprire un’itinerario avventuroso sulla montagna più conosciuta dai lecchesi.

Se siete ben allenati questa escursione fa per voi. Non stiamo parlando di alta quota, ma di un itinerario lungo e in alcuni tratti non facilmente individuabile. Nonostante le difficoltà e la fatica, questa gita ripagata abbondantemente con splendidi paesaggi sul filo di cresta.

L’itinerario parte da Erve, un piccolo borgo sopra Calolziocorte (LC). Si supera l’abitato fino ad una rotatoria dove, poco vicino, si può parcheggiare. Se arrivate da lontano l’itinerario può essere spezzato in due giorni dormendo al rifugio Alpinisti Monzesi oppure al Rifugio Azzoni.

A piedi si supera un ponte, poi proseguendo in piano, si raggiunge un pianoro che si supera prendendo a destra in salita il versante destro idrografico della valle. Superata una baita a Prà della Cà si ritorna sul torrente evitando le deviazioni e oltrepassando un secondo ponte. Il sentiero, ora a mezza costa, diventa sempre più ripido. All’altezza del cartello con indicazioni, si segue per il Rifugio Alpinisti Monzesi, a destra ,e si guadagna la testata della valle fino a raggiungere un crocefisso in legno. Ora si prosegue superando la deviazione per il Monte Magnodeno, che si evita, fino a raggiungere il Rifugio Alpinisti Monzesi in circa 2 ore dal parcheggio.

Dal rifugio si riparte in direzione “Passata” indicata dai cartelli, che si raggiune in 30 minuti dal rifugio. La Passata è un luogo di interesse storico, qui è ancora presente un cippo di confine dello Stato di Milano risalente al XVIII secolo. Non lontano dalla Passata è evidente un cartello con indicato “Resegone-Sentiero delle Creste”. Ora su sentiero ripido nel bosco e poi su prateria si sale velocemente aiutandosi con alcune catene fino a raggiungere, in circa un’ora, la vetta della Punta di Piazzo 1645m. Da qui si può osservare il Resegone da Sud lungo la cresta che dovremo superare.

Prima in discesa per circa un centinaio di metri, poi nuovamente in salita, la traccia alterna tratti sul filo di cresta (abbastanza ampio) a tratti a mezza costa sul versante orientale della montagna. Si superano nell’ordine la Porta di Serrada, il Pizzo Brumano, il Dàina e la Torre di Val Nigra, con passaggi impegnativi soprattutto nell’ultimo tratto, che si superano senza grosse difficoltà. (l’itinerario è sconsigliato a chi patisce di vertigini). Dopo circa 2 ore di cammino la cresta comincia a spianare e i passaggi diventano meno faticosi. All’altezza della Torre di Val Nigra dopo un tratto a mezza costa si raggiunge agevolmente il Rifugio Azzoni e la vetta del Resegone poco sopra 1875m.

La presenza del rifugio permette di spezzare in due giorni questa ascensione, dedicando così il secondo giorno alla sola discesa.

Dal rifugio Azzoni si entra nel canalone che scende dalla Torre di Val Nigra, sotto al rifugio (sv.11). Bisogna fare attenzione a non staccare sassi che potrebbero colpire gli escursionisti sotto di noi. Tenendosi al centro del canale si raggiunge una strettoia dove occorre superare passaggi di II°. Superato questo punto delicato il percorso diventa più agevole e nel giro di 30 minuti si entra nel bosco fino raggiungere il sentiero che porta dai Piani d’Erna e al Rifugio Alpinisti Monzesi. Si gira a sinistra e in 30 minuti si arriva al rifugio. Dal Rifugio Alpinisti Monzesi si riprende l’itinerario effettuato in salita che in 1 ora circa riporta a Erve.

Tempo di percorrenza

Da Erve al Rifugio Alpinisti Monzesi: 2 ore

Dal Rifugio Alpinisti Monzesi alla vetta del Resegone: 3 ore e mezza / 4 ore.

Attenzione ad inizio stagione o in autunno alla presenza di tratti ghiacciati o innevati.



Dislivello complessivo

Da Erve al Rifugio Alpinisti Monzesi: 600m

Dal Rifugio Alpinisti Monzesi alla vetta del Resegone: 700m (+ 150m di discesa)

Difficoltà

Escursionistico EE

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto