TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Immagina,Scopri Immagina Immagina,Scopri Scopri

Il Baitello di Manavello

Un balcone panoramico sul lago, sovrastato dalle Grigne.

Il Baitello di Manavello è un piccolo bivacco sempre aperto, situato sullo Zucco omonimo, dotato di un fornello con stoviglie, stufa, cassetta di pronto soccorso, un grande tavolo con panche e sedie ed un barbecue all’esterno. Non ha posti letto.

Dalla piazzetta di Rongio (Piazza S. Antonio, m. 398) un palo segnavia indica le direzioni per i tanti itinerari presenti nella zona: il nostro è 13B, per lo Zucco di Manavello.

Si inizia percorrendo Via Rossana in salita: la strada asfaltata lascia presto il posto ad una mulattiera acciottolata che si addentra via via nel bosco. Il sentiero è sempre molto evidente e ben segnato, e alterna tratti ripidi ad altri in leggera salita mentre lentamente la vista sul lago sottostante si fa via via più interessante.

Più avanti si incontra una piccola baita ed una fonte (“Rossana m. 480”) che costituisce l’unica possibilità di rifornirsi di acqua lungo l’intero itinerario.

Giunti ad un quadrivio (m. 500), si prosegue verso destra in salita seguendo i primi segnavia di colore azzurro. Si superano alcune costruzioni e si continua a salire lungo il sentiero 13B.

Dopo circa un’ora di cammino si perviene ad un bivio (m 730). Un cartello indica a sinistra il Baitello di Manavello: il percorso a sinistra è il più breve ma è possibile anche proseguire diritto effettuando un giro un poco più lungo: in ogni caso entrambe le vie di salita portano comunque alla nostra meta in modo piuttosto ripido e faticoso in quest’ultimo tratto.

Giunti al bivacco, la vista è a dir poco strepitosa: siamo praticamente a picco sul lago di Como e alle nostre spalle è possibile ammirare il gruppo delle Grigne con il Sasso Cavallo ed il Sasso dei Carbonari a dominare il paesaggio circostante.

Da qui, in pochi minuti è possibile salire in cima allo Zucco di Manavello proseguendo lungo il sentiero ed eventualmente scendere dalla variante di sentiero citata in precedenza.

 

Punto di partenza: Rongio, Mandello del Lario (LC), 400 m

Arrivo: Baitello di Manavello, 1070 m

___

Si ringrazia Luca Arzuffi autore del libro: 
Quarantaquattro passi. Itinerari per famiglie in Valsassina, Grigne e Lario orientale
Editore Lyais Edizioni

Puoi acquistare il libro in tutte le librerie oppure online:

Immagini
Tempo di percorrenza

2 ore


Dislivello complessivo

Dislivello: 670 m

Difficoltà

Escursionista


I rifugi di Lombardia ti propongono:

Vacanze in quota
Val Biandino
La Madonna della Neve, il rifugio Santa Rita e il Lago di Sasso
Vacanze in quota
Rongio, Mandello del Lario
Il Baitello di Manavello
Vacanze in quota
Percorso tematico: il Sentiero Glaciologico
Vacanze in quota
Percorsi tematici nella foresta di Canzo