TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Scialpinismo

Splendida scialpinistica a Cima di Sancia

  • Durata complessiva: 3 ore e 30min solo salita
  • Difficoltà: MS

Starleggia offre diversi itinerari per lo scialpinismo. Facilmente raggiungibile anche in pieno inverno, vi consigliamo una gita facile sulla Cima di Sancia.

 

Si giunge in auto fino a Starleggia da Campodolcino. Se le condizioni della strada lo consentono, si può superare il paese fino ad entrare nella conca dell’omonima valle alle baite di Morone. In tarda stagione è facile trovare ancora neve sulla strada.

In inverno si lascia l’auto subito dopo l’abitato e si prosegue, con gli sci, lungo la strada che porta alle Baite di Morone. Ora su tratto più ripido, tenendo il lato destro orografico, si sale in diagonale fino ad un ponte sul torrente.

Ora si percorre un ampia conca, lasciando sulla sinistra la valle che porta al Pizzo Quadro (altro itinerario di scialpinismo). Si giunge così ad un tratto semi-pianeggiante, superato il quale, ci si dirige in direzione Ovest, su pendio più ripido, fino a raggiungere il bivacco Ca’ Bianca (ben visibile dal basso). Arrivati al bivacco, lo si supera tenendolo a destra e poi si prosegue verso Sud sull’ampio pendio che porta alla cima.

Dalla vetta si gode di un ampio panorama sia sulla Val Chiavenna, il Piano dei Cavalli che sulla Mesolcina. (2718m)

Discesa per l’itinerario di salita o per i più bravi e con neve stabile per la ripida Val Fioretta.

 

Tempo di percorrenza

3 ore e 30min solo salita

Dislivello complessivo

1110m da Starleggia.

Inizia l’avventura Informazioni utili per affrontare l’escursione proposta

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto