TORNA AL SITO
Per usufruire di tutte le funzionalità del portale aggiorna Internet Explorer alla versione 9.0 o successive oppure scarica Mozilla Firefox o Google Chrome.
Scialpinismo

Scialpinismo sul Monte Disgrazia

Fantastico itinerario di scialpinismo, più tecnico dopo la sella di Pioda, che offre una discesa in ambiente glaciale fino a tarda stagione.

Il Monte Disgrazia domina quasi tutta la Valtellina e offre un panorama sulle vette del Gruppo del Bernina e tutte le Orobie Valtellinesi. La salita si effettua su ghiacciaio per la prima parte e poi su cresta dopo la sella di Pioda. Discesa remunerativa anche in tarda stagione. L’itinerario può essere spezzato in due giorni con appoggio al rifugio Ponti.

Se le condizioni di innevamento lo consentono in primavera si riesce a raggiungere la conca di Preda Rossa in auto. (valle laterale della Val Masino). Lasciata l’auto si attraversa il fondo valle restando al centro così da evitare eventuali valanghe dai Corni Bruciati. Dopo un primo balzo si raggiunge la morena del ghiacciaio che si prende prima leggermente a destra per poi portarsi subito al centro fino ad incrociare l’itinerario in leggera salita a sinistra per il rifugio Ponti situato poco sopra la morena del ghiacciaio.

Ora si tiene la sponda sinistra del ghiacciaio con continui cambi di pendenza fino a raggiunger l’evidente sella tra il Monte Pioda a sinistra e il Disgrazia a destra. Facendo attenzione alle cornici si lasciano gli sci alla sella di Pioda 3387m. Ora con ramponi e piccozza si intraprende la salita della Cresta Ovest-Nord-Ovest del Disgrazia. La cresta presenta una discreta difficoltà alpinistica specie se è fortemente innevata. Il dislivello dalla sella è di 300m c.a. e si percorre in c.a. 1 ora e mezza fino a raggiungere il Bivacco Manzi, utile in caso di difficoltà. Poco sopra il bivacco si giunge in vetta 3678m.

Discesa per la cresta e poi per l’itinerario di salita con gli sci. Data l’esposizione al Sud è consigliata la discesa ad ora non troppo tarda.

 

 

Tempo di percorrenza

Tempo di salita: 4/5 ore

Dislivello complessivo

Dislivello da Preda Rossa 1723m

Difficoltà

BSA

Ti potrebbe interessare…

Ecco altri itinerari vicini a quello scelto